APS Brivio 

Monza, 01 Maggio 2011

1░ prova Campionato Sociale

Monza, Laghetto la Boscherona. Con questa gara si apre la stagione agonistica per l'APS Brivio.

Partenza sprint per Giorgio Rucco, primo di settore con merito. Il nostro ex presidente con la sua mitica bolognese da 4 metri, da lui ribattezzata "il  naturale prolungamento dell'arto", ha infilato una serie di belle catture pescando lÓ dove le lunghe francesi non potevano arrivare. A fine gara non ha lasciato scampo ai rivali. A detta di Giorgio, sia Dude che Maurizio, vicini di picchetto, hanno provato in tutti i modi a soffiargli la vittoria. Vedendo che Giorgio adottava la tecnica del "saltarello" per invitare i pesci ad abboccare, hanno adottato la stessa tecnica di pesca ma applicata alla roubaisienne senza ottenere gli stessi risultati. Situazione prontamente smentita dagli interessati.  Bravo Giorgio !!!!

Anche Stefano Mazzoleni, alla sua prima gara, ha piazzato subito una bella zampata : primo di settore e primo assoluto !! Mica male, tenendo conto che prima dell'inizio gara ha dichiarato pubblicamente di ambire al gradino pi¨ alto del podio a fine campionato. Pericoloso !!

Quest'anno la nostra societÓ annovera tra le sue fila altri due nuovi garisti, Boris Nemecek e Michele Chiodo. L'esordio non Ŕ stato dei migliori per loro. Queste prime sei gare serviranno a rodare le attrezzature ed affinare le tecniche di pesca, per trovarli poi l'anno prossimo sicuramente motivati e competitivi. Forza ragazzi !!

Luigi Somenzi, l'unico ha provare il campo prima della gara, e rimasto al palo. Un bel cappotto lo relega a fondo classifica. Armato solamente di "RATTOCANNE" e "MAIS  GENETICAMENTE MODIFICATO" prometteva catture da record che prontamente non si sono avverate. Deluso !!

Ivano Chirico esordisce con un 5░ posto e la perdita di un elemento della roubaisienne, caduto in acqua dopo una scivolata e divenuto parte integrante del fondale. Sfortunato !!

Per concludere annotiamo la fortuna sfacciata di Stefano Previtali, che a 5 minuti dal fine gara, con roubaisienne appoggiata al paniere e lui sulla sponda a smontare le canne, attacca una grossa carpa e fa il terzo. Non ci sono parole !!!!!!!!!!!!

Pietro Alessandri