APS Brivio

Sabato 12 Maggio 2018 

14° Trofeo dell'Amicizia

CLICCA SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRE

Pagina 1 di 1

 Inverigo - Laghi Carpanea

Pagina 1 di 1

Organizzato da Alvaro, si e disputato ai Laghi Verdi di Inverigo il 14° Trofeo dell'Amicizia. Hanno preso parte alla simpatica iniziativa gli amici Sergio, Alvaro, Maurizio, Luigi, Giovanni, Aleandro, Pietro e Alessandro. Il raduno presso il  laghetto era previsto alle 13.30 e non c'è voluto molto perchè tutti fossimo presenti. Il gestore ci ha assegnato la sponda del carpodromo lato parcheggi, e dopo aver pagato l'ingresso ci siamo rapidamente recati con le macchine sul luogo prestabilito. Una rapida consultazione su come pichettare il campo gara e via con il sorteggio. Luigi per l'occasione è arrivato preparatissimo, munito di foglio concorrenti e foglietti per il sorteggio, ripiegati in maniera impeccabile. Il sorteggio ha fatto si che Alessandro si beccasse il picchetto migliore e Alvaro il meno pescoso. Come da consuetudine chi si accaparra il picchetto vicino all'isolotto ha quasi matematicamente la vittoria in tasca, visto che le zone limitrofe al piccolo affioramento di terra sono da sempre sono le più pescose. Alle 14.30 il via.

Già dalle prime cannate è partito forte Pietro che ha allamato nella prima mezz'ora due belle carpe che purtroppo si sono slamate a pochi metri dal guadino. Per l'occasione ha voluto testare il nuovo elastico della Tubertini, il Concept Hybrid del ø1.6 le cui caratteristiche peculiari sono la meccanica di un elastico cavo con la reattività in ferrata di un elastico pieno unite ad una buona resistenza all'abrasione. A conti fatti si è dimostrato un ottimo elastico, morbido al punto giusto con elevato potere di allungamento, adatto ad essere montato sui primi due elementi della roubaisienne, evitando così la scomodità di avere l'elastico infilato sui primi 3 elementi del kit. Considerando che non era il laghetto più idoneo per un elastico dell'1.6, visto la presenza nel laghetto di ciprinidi di oltre 5kg di peso, l'aver portato al guadino una carpa di oltre 3,5kg di peso pescando con lo 0.13 di finale, ne ha decretato a fine gara la promozione piena. Una considerazione che possiamo fare in merito ai diametri da utilizzare e la seguente. Facciamo un esempio. Se si è abituati a pescare con elastico tradizionale del ø1.6, per ottenere le stesse prestazioni, dovemmo montare i nostri kit con il Concept Hybrid del diametro dell'1.8. Lo stesso concetto vale anche per le altre misure.   

A metà gara la situazione si presentava con Alessandro in testa con 4 carpe, Pietro e Aleandro con 2 pesci, Giovanni e Luigi 1 pesce a testa e a chiudere  Maurizio, Sergio e Alvaro ancora a cappotto. Da metà gara in poi Alessandro ha catturato ancora 2 carpe per poi vedere calare quasi del tutto le mangiate. Diversamente sono andate le cose per Aleandro e Pietro che hanno continuato a ferrare dei bei pesci fino a fine gara. Anche Sergio nell'ultima ora si è sbloccato mettendo in nassa 2 belle carpette.

Molti pesci si sono slamati, e chi ne ha persi di più è stato Aleandro, complici le gufate di Sergio!! Esilarante il momento in cui Pietro ha allamato sia il grosso pescegatto che la carpona da oltre 3kg. In entrambe le situazioni i due pescioni hanno fatto estendere l'elastico per quasi 10mt andando ad invadere lateralmente in settore di Sergio per alcuni minuti. C'è voluto un bel pò di tempo e fatica per avere la meglio sui due pinnuti e le risate e gufate non si sono di certo fatte attendere. 

Alvaro le ha provate tutte per cercare di non far cappotto, ma non c'è stato nulla da fare. Discorso a parte per Maurizio, che volutamente ha provato per tutta la gara la pesca a galla per testare i nuovi kit STRIPPA, ma purtoppo le carpone di mangiare a galla non ne avevano proprio voglia. Quindi cappotto giustificato il suo. Anche Luigi, come del resto Giovanni, si sono dovuti accontentare di un solo pesce a testa. Anche per loro alcuni pesci slamati e pochissime abboccate. A fine gara sono rimasti a cappotto solo Maurizio e Alvaro, anche se a dire la verità due alborelle a testa le avevano prese !!

E veniamo alla pesatura. Per la terza volta consecutiva si piazza al primo posto Alessandro che con 13kg di pescato soffia il gradino più alto del podio a Pietro che ha fatto fermare l'ago della bilancia a 12kg 690gr. Ottimo terzo posto di Aleandro con 8kg 760gr.

Che dire ulteriormente del bel pomeriggio di pesca passato in compagnia ?? Fa specie che pur essendo a metà Maggio il pesce si sia dimostrato abbastanza svogliato è poco propenso alle mangiate. Sarà per il tempo che stenta a mettersi al bello, alternando giorni freddi e piovosi ad altrettanti caldi con sole pieno e cielo limpido, ma sta di fatto che di pesci se ne sono visti pochi in nassa. 

Sarà per la prossima.

                                                                                                                                                                                                                                                         Pietro Alessandri

Vincitore del 14° Trofeo

Alessandro Alioli